Attività per l’infanzia

Le attività pedagogiche per l’infanzia, sono nate dall’incontro tra la disponibilità data da un gruppo di soci con formazione in Pedagogia Steineriana e il desiderio di altri genitori associati di approfondire le tematiche educative, come proposte dalla pedagogia Steiner-Waldorf, per sé e per i propri bambini, affinché i piccoli potessero sperimentare anche quotidianamente questo approccio pedagogico.
I figli dei nostri soci hanno così l’opportunità di trascorrere parte della giornata in un ambiente bello e accogliente, a misura di bambino, confortevole come una casa, arredato in legno, con giochi e materiali naturali ed ecologici, con colori delicati, per un adeguato sviluppo e cura dei loro sensi.

Le nostre attività

… “come”…

vengono approcciate dal bambino/a per libera imitazione dell’adulto, secondo i tempi e le modalità di ciascuno.

stimolano tutti i sensi del bambino; esercitano la motricità, sia grossa che fine, la coordinazione e la percezione corporeo-spaziale

vengono tratte dalle esperienze pratiche quotidiane che il bambino può percepire intorno a sé e che può riproporre nei vari contesti quotidiani

ricalcano le caratteristiche stagionali e le festività, affinché siano specchio di ciò che il bambino sperimenta nel mondo naturale e culturale in cui è immerso

sollecitano l’attività volitiva e creativa del bambino, rendendolo desideroso di fare e di “mettersi in gioco”, favorendo lo sviluppo naturale di creatività, autonomia, autostima e abilità a vari livelli.

vogliono favorire un sentimento di meraviglia nel bambino, tale da invogliarlo ad aprirsi ed andare incontro al mondo, all’esperienza, sorretto da fiducia e gioia. Meraviglia per il mondo e fiducia in sé sono due atteggiamenti fondamentali per ogni apprendimento in qualsiasi età.

stimolano la socialità tra i bambini, favorendo la cooperazione e il rispetto

Tutte le attività hanno un senso, una finalità. Vengono curate assieme ai bambini dall’inizio (allestimento spazi, lavorazione delle materie prime) alla fine (realizzazione di un manufatto utile e bello, riordino e pulizia degli spazi ed utensili), in quanto svolgere azioni sensate allena il pensiero pratico, il “buon senso”, che poi potrà trasformarsi in un pensiero logico aderente alla realtà dei fatti.

non vi è giudizio sui lavori dei bambini. Tutti i lavori sono ugualmente belli; ciascun bambino fa quanto può e riesce, l’adulto è sempre pronto a sostenere ed aiutare.

…”cosa”..

Attività artigianali: tessitura a telaio; ricamo libero; fabbricazione di candele e lanterne con diversi materiali e forme; realizzazione di semplici giocattoli ed oggetti di uso quotidiano in stoffa e panni; cardatura della lana e realizzazione di manufatti.

Attività artistiche:

plastico-pittoriche – disegno libero con mattoncini in cera naturale, ergonomici, che favoriscono una corretta impugnatura e postura, propedeutici ad un corretto uso dei mezzi grafici in età scolare; pittura ad acquarello su carta bagnata con grandi pennelli professionali, carta-cotone e acquerelli a pigmenti totalmente vegetali (atossici e particolarmente luminosi e fluidi); realizzazione di vetrofanie con carta velina, modellaggio di cera d’api.

linguistico musicali – girotondi, canzoni, poesie e filastrocche a tema stagionale, fiabe.. il tutto sempre narrato e cantato dalla viva voce dell’adulto e mai riprodotto da sistemi audio-visivi. Solo così infatti il bambino può imitare ed essere correttamente stimolato a livello sensoriale.

attività di routine: allestire, riordinare e pulire gli spazi, accompagnati dalle canzoncine caratteristiche per ciascuna di queste attività.

Gioco: gioco libero all’aperto e negli spazi interni. Negli spazi interni i bambini hanno a disposizione mantelli, teli colorati, stoffe e tessuti di vario genere e possono modificare liberamente gli spazi, spostando sedie, tavoli, creando percorsi, per realizzare i più diversi e fantasiosi ambienti di gioco ed esercitare il movimento anche quando le condizioni atmosferiche non sono favorevoli all’uscita.

 

Perché un’Associazione?

Perché le realtà educative ad ispirazione steineriana non hanno finalità di lucro, non vi è un imprenditore che deve creare il suo business, bensì vi è un accordo tra adulti che si associano per favorire, ognuno con le proprie competenze e nel proprio ambito, il sano sviluppo del bambino.
Non si eroga un servizio, bensì gli associati, compatibilmente con la propria disponibilità di tempo e con le proprie competenze partecipano e contribuiscono ai bisogni dell’Associazione in tutti i suoi svariati aspetti: economico, organizzativo, strutturale.
Per i bambini tutto ciò è estremamente proficuo perchè vi è un “continuum” nella vita del piccolo, sia dal punto di vista della coerenza educativa, sia della partecipazione e presenza dei genitori in vari aspetti e momenti della vita associativa.

Tutte le attività sono rivolte ai soci. Associarsi è semplice, contattaci!